Webins News

Novità, fiere, manifestazioni

Canada: passeggeri più tutelati
28 gennaio 2020

Canada: passeggeri più tutelati

Lo scorso dicembre, in Canada, è entrato in vigore l'Air Passenger Protection Regulations, un nuovo documento normativo che consentirà ai viaggiatori in entrata o in uscita dal Paese del Nord America di godere di più alti standard di assistenza, comunicazioni più rapide e maggiori risarcimenti per i voli cancellati o in ritardo.

Ad esempio, quando il ritardo è di 2 ore o più, la compagnia aerea deve fornire ai passeggeri cibo e bevande e consentire loro di comunicare con l’esterno, attraverso una connessione wifi gratuita. Se il volo viene cancellato e il decollo riprogrammato per il giorno successivo, la compagnia aerea deve fornire gratuitamente una sistemazione, insieme ai trasporti necessari.

Quando il ritardo superi le 3 ore, la compagnia aerea deve necessariamente fornire al passeggero la prenotazione per il prossimo volo disponibile.

Qualora il passeggero rinunci a tale eventualità ha diritto al rimborso del biglietto. Inoltre, a titolo di risarcimento, il passeggero ha diritto e ricevere 400 dollari canadesi se si tratta di un vettore di grandi dimensioni e 125 dollari canadesi se si tratta di un vettore di piccole dimensioni.

Il termine per richiedere un risarcimento a una compagnia aerea è di un anno dalla data di partenza del volo. Il vettore deve rispondere al reclamo entro 30 giorni.

Il provvedimento, però, non riguarda soltanto i voli cancellati o in ritardo e il negato imbarco, ma prende in considerazione anche i diritti dei passeggeri di età inferiore ai 14 anni, il risarcimento per i bagagli smarriti o danneggiati, la corretta pubblicità dei prezzi dei biglietti aerei, il trasporto degli strumenti musicali.




torna indietro