Webins News

Novità, fiere, manifestazioni

La montagna non riapre… per il momento!
15 febbraio 2021

La montagna non riapre… per il momento!

Il nuovo Governo ha deciso di prorogare lo stop alle attività sciistiche amatoriali anche nelle regioni gialle, fino alla scadenza del DPCM in vigore, ovvero il 5 marzo.

L'Ordinanza del Ministro della salute, Roberto Speranza, è arrivata nel tardo pomeriggio di ieri, quando in molti erano ormai pronti alla riapertura, nonostante i severi protocolli da applicare.

Il rischio assembramenti e le varianti del Covid (inglese, brasiliana, sudafricana) che stanno diffondendo anche nel nostro Paese, però, sono alla base della decisione di lasciare la montagna ancora in attesa, scelta che ha portato non poca delusione e preoccupazione economiche per gli operatori turistici della montagna.

"Gli impianti sono chiusi dal 10 marzo 2020 - ha ricordato un componente dello staff di Webins
piattaforma b2b di distribuzione di prodotti assicurativi dedicati ad Agenzie di Viaggio e Tour operator. Bisognerà prevedere dei ristori importanti per questa categoria, altrimenti si rischia il tracollo di un segmento dell'economia italiana che ha sempre contribuito positivamente al PIL del Paese."

Bisognerà, quindi, tenersi ancora pronti e attendere il 5 marzo per ulteriori aggiornamenti, sperando che ci sia ancora tempo per far decollare la stagione.

"Nel caso in cui, come ci auguriamo - continua l'intervistato - gli impianti riaprano, sarà fondamentale quest'anno più che mai avere la giusta assicurazione per una vacanza sulla neve per vivere la montagna in serenità e state in totale tranquillità anche all’interno degli impianti sciistici."




torna indietro