Webins News

Novità, fiere, manifestazioni


16 dicembre 2015

"Si, Viaggiare!": gli italiani non rinunciano a partire

Crisi economica e allerta terrorismo non frenano gli italiani che, secondo quanto dice Trip, il modello di previsione dei flussi turistici elaborato da Ciset-Ca’ Foscari, non smetteranno di viaggiare. Anzi, è previsto un aumento delle partenze per l'estero del 2,3% a fine 2015 e del 2,6% nel 2016.

Ma quali sono le destinazioni che riscuotono maggior successo tra i nostri connazionali?

Sempre secondo Trip, i Paesi del Mediterraneo vedranno una crescita dei flussi turistici pari al 3,4%, ovvero oltre la media. L’Europa Centrale, invece, segnerà un +1,8% e un +2% rispettivamente nel 2015 e nel 2016. Balzo in avanti, invece, nel 2016 per il Nord Europa: se nell’anno in corso l’area si limiterà a registrare un +0,2 per cento, nel 2016 salirà a +3,2 per cento. A fare da padrone è, però, il Regno Unito, con il 70% di share.

Per le destinazioni extra-europee, invece, l’aumento sarà decisamente più moderato nel 2015 (+0,2 per cento) per crescere dell’1,2% del 2016. Sopra la media gli Stati Uniti, con previsioni a +1,9% alla fine del prossimo anno.




torna indietro