Webins News

Novità, fiere, manifestazioni

Visto elettronico per la Russia
18 luglio 2019

Visto elettronico per la Russia

Dal 1° gennaio 2021 sarà possibile ottenere online il visto sul passaporto per entrare nella Federazione Russa. È questo l'ultimo provvedimento del Presidente Vladimir Putin per incentivare i flussi turistici verso la Russia.


Visto elettronico per la Russia


Non sono ancora noti tutti i dettagli del nuovo provvedimento, come ad esempio le modalità per ottenere il visto elettronico, ma sembra che verrà concesso solo per visite brevi, della durata massima di 16 giorni e per un solo ingresso nel Paese.

I nuovi visti elettronici saranno disponibili per tutti le tipologie di viaggio: non solo per vacanza quindi, ma anche per lavoro, per motivi umanitari e per visite presso ospiti. 

E la polizza, sarà ancora necessaria? Anche su questo punto si attendono specifiche da parte del governo russo.

Come ottenere il visto per entrare in russia


Stando alla situazione attuale, il visto per entrare nella Federazione Russa è concesso gratuitamente a coloro che vogliono visitare l’Estremo Oriente russo, entrando a Vladivostok, solo per 8 giorni e solo ai cittadini di 18 Paesi, tra i quali non sono incluse l’Italia né il resto d’Europa.

Il visto turistico per la Russia non è richiesto se si viaggia in crociera nel Canale di Saimaa, da Lappeenranta, in Finlandia, a San Pietroburgo.

Al momento, gli italiani che vogliono visitare la Russia per turismo devono avere il passaporto, con validità residua di almeno 6 mesi al momento dell’ingresso nel Paese, con visto obbligatorio.




torna indietro